Laik aid 2012

Laik Aid. Arte per la laicità

La mostra itinerante Laik Aid è arrivata alla sua quinta tappa ed è ormai tempo di un primo bilancio. La manifestazione nasce nel 2010 con l’intento di sostenere le campagne laiche del circolo UAAR (Unione degli Atei e degli Agnostici Razionalisti) di Ravenna.
Il primo anno abbiamo contattato alcuni amici artisti: “Ciao siamo quelli dell’UAAR, quelli che sono riusciti a far istituire il registro dei testamenti biologici nel Comune di Ravenna, quelli che cercano di dare pari dignità all’ora alternativa rispetto a quella di religione, quelli che vogliono difendere e affermare il principio costituzionale della laicità dello Stato, ecc… ci regaleresti una tua opera per una mostra d’arte?”
Sostenendo la libertà di pensiero e di espressione, speravamo in molte adesioni, ma non ci aspettavamo un tale successo, sia in termini di quantità che di qualità.
La più totale libertà tematica e tecnica, dalla grafica alla pittura, dalla fotografia alla scultura, fa sì che la mostra si presenti piuttosto eterogenea nella forma, ma omogenea nel supporto a una causa condivisa.
La storia e gli scopi della mostra, così come la galleria di tutte le opere esposte e l’elenco di tutti gli artisti che hanno aderito, sono consultabili al sito www.laik-aid.it
Per chi invece volesse vedere dal vivo ciò di cui si è detto, la prossima tappa sarà la storica enoteca Ca’ de’ Ven a Ravenna, in via Corrado Ricci, 24.

Inaugurazione: venerdì 8   giugno   ore 18.30
Orari di apertura: 8.00/14.15 – 18.30/22.15 (chiuso il lunedì) fino all’8 luglio

info e contatti:  www.laik-aid.it

Questa voce è stata pubblicata in Incontri del circolo, Informazioni, Iniziative pubbliche. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

nove + dodici =