RICORRENZA XX SETTEMBRE 1870

Ieri abbiamo festeggiato il XX Settembre (1870) presso il Dock 61 di Ravenna. Una data, questa, di grande importanza storica, perchè con la “presa di Roma” attraverso la Breccia di Porta Pia, si poneva fine al “potere temporale” del Papa Re e nasceva il nuovo Stato Italiano. Con l’annessione di Roma all’Italia, facendone la propria capitale del Regno, cessava il “governo pontificio”. Purtroppo, se sono molti a non ricordare alcune delle più importanti date nel nostro Paese, quali il 4 Novembre (1918), il 25 Aprile (1945) o il 2 Giugno (1946), sono molti di più, coloro i quali non ricordano il 20 Settembre del 1870. Una ricorrenza che veniva celebrata a partire dal 1895 per volontà dell’allora Capo del Governo, Francesco Crispi, e soppressa all’indomani della firma dei Patti Lateranensi, nel febbraio 1929 per volere dell’allora Capo del Governo, Benito Mussolini.
Eravamo in pochi, ma felici per esserci trovati tutti insieme a rievocare quella data, con la partecipazione dello storico, A.Luparini e del musicista e cantante, G. Tartaull.
Un grazie a tutte e tutti coloro che hanno partecipato e un ringraziamento al Dock 61 per la loro ospitalità e collaborazione.

Allego anche un link con un interessante commento a proposito del XX Settembre, da parte di R. Carcano ex-segretario nazionale UAAR
https://left.it/2017/09/20/xx-settembre-e-memoria-storica/

 

Ravenna- celebrazione XX Settembre al Dock   3Ravenna Celebrazione XX Settembre al Dock       1Ravenna celebrazione XX Settembre al Dock    2Ravenna-celebrazione XX Settembre al Dock   3

Pubblicato in Iniziative pubbliche | Lascia un commento

RESOCONTO RIUNIONE CIRCOLO DEL 13/9/2017

Gentile amica/o, di seguito un breve resoconto della riunione del nostro circolo del 13/9/2017:

Presenti 5 soci;  Giovanna, Valeria, Andrea, Giuliano, Claudio.

Viene nominato  Presidente dell’assemblea: Claudio Pagnani

Verbalizzante: Giovanna Montanari

Inizio ore 21,00 con il seguente O.d.G.

1) Ricorrenza del XX Settembre 1870– Per l’occasione abbiamo in programma un incontro che faremo mercoledì 20/9/2017 presso il Dock 61 di Via Magazzini Posteriori, nei pressi dell’Almagià in zona Darsena a Ravenna. Questa data che permise l’annessione di Roma al resto del Paese, sanciva definitivamente l’Unità d’Italia e la fine del “potere temporale” del Papa Re. Per tale circostanza avremo il Dr. Alessandro Luparini, storico e Direttore della Biblioteca Oriani,  con la partecipazione straordinaria di Gigi Tartaull che allieterà la serata con conzoni e stornelli risorgimentali.

(V.all.)

2) Banchetti: abbiamo deciso di fare due banchetti per sabato 21 e sabato 28 ottobre o in P. zza Einaudi o in P.zza XX Settembre. Dipenderà dalla disponibilità di spazio da parte dell’Amministrazione Comunale.  In tali circostanze, abbiamo anche l’intenzione di promuovere una “raccolta fondi” tramite contributo volontario da parte della cittadinanza, a favore della scuola pubblica. Il progetto lo intitoliamo appunto: Un soldino per la Scuola Pubblica.  Quando avremo eventualmente raccolto una discreta somma, la devolveremo interamente ad una delle scuole pubbliche della nostra Provincia.

3) Varie

Quest’anno ricorre il trentennale della nascita della UAAR e, per l’occasione, festeggeremo tale ricorrenza a Senigallia nel fine settimana del 6, 7, 8 ottobre 2017.

Infine, comunichiamo che le prossime riunioni mensili del circolo, le faremo il 3° mercoledì del mese e non più il 2°. Pertanto la prossima riunione è aggiornata a mercoledì 18/10/2017. Come sempre, daremo comunque comunicazione.

La riunione termina alle ore 22,30

Il Presidente: Claudio Pagnani

La Verbalizzante: Giovanna Montanari

 

 

Mail: ravenna@uaar.it

FB: www.facebook.com/groups/107033765983683/

Mostra Opere d’Arte: www.laik-aid.it

 

20Settembre1870_8

Pubblicato in Incontri del circolo | Lascia un commento

20 SETTEMBRE 1870

Il XX Settembre del 1870, con la “Breccia di Porta Pia” , lo Stato Italiano conquistava Roma , completando così l’ Unità d’Italia sancita con il Plebiscito del 1861. Tale data, ha una grande importanza storica, tant’è che la si è sempre festeggiata fino al 1929, anno in cui , con i “Patti Lateranensi” fra Santa Sede e Governo italiano, allora presieduto da Mussolini, fu soppressa definitivamente.

Pertanto cogliamo l’occasione per rievocare quei lontani fatti storici mercoledì 20/9/2017 presso il Dock 61 di Ravenna, in via Magazzini Posteriori, nei pressi dell’Almagià , zona Darsena, con una conferenza tenuta dal Dr. Alessandro Luparini , storico e con la partecipazione straordinaria di Gigi Tartaull (Bandeandrè) che per la circostanza, allieterà la serata con canzoni e stornelli di epoca Risorgimentale.

Di seguito il programma della serata:

Ore 19,45 apericena/buffet

Ore 21,00 conferenza che terminerà aòòe 22,30

Si allega locandina.

20Settembre1870_8

Pubblicato in Iniziative pubbliche | Lascia un commento

RIUNIONE DI CIRCOLO DEL 13/9/2017

Comunicazione per la riunione di circolo per mercoledì 13/9/2017 alle ore 21,00 presso il circolo Arci di Via G. Rasponi 5 a Ravenna con il seguente O.d. G.

 

1) Ricorrenza del 20 Settembre 1870 per la Presa di Roma

2) Banchetti autunnali

3) Varie

Claudio Pagnani

 

Mail: ravenna@uaar.it

FB; www.facebook.com/groups/107033765983683/

Mostra Opere d’ Arte: www.laik-aid.it

 

Pubblicato in Incontri del circolo | Lascia un commento

ASSISTENZA RELIGIOSA A PAGAMENTO NEGLI OSPEDALI

A seguito della comunicazione del 2 agosto u.s.  circa l’assistenza religiosa a pagamento nei nostri ospedali, aggiorniamo la nostra pagina anche con il rinnovo della medesima Convenzione fra AUSL e Curia Diocesana, per gli ospedali di Lugo, Faenza e Cervia alle stesse condizioni e costi della precedente.

Queste convenzioni sono prorogate di anno in anno, per un massimo di tre anni, alle stesse condizioni di cui alla convenzione precedente, scaduta il 31/12/2016.

 

 

Pubblicato in Informazioni | Lascia un commento

RINNOVO CONVENZIONE ASSISTENZA RELIGIOSA FRA AUSL E CURIE DIOCESANE

L’AUSL Romagna (Area Vasta AUSL) che comprende le ex AUSL delle provincie di Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini, ha rinnovato la Convenzione per l’assistenza religiosa a pagamento (quindi a carico di tutti i contribuenti) per i presidi ospedalieri della Provincia di Ravenna scaduti il 31.12.2016. Pubblico qui la risposta pervenutami dal Sindaco del Comune di Faenza, cui avevo scritto , per conoscere i dati.
Ritengo che lo stesso sia avvenuto per i presidi ospedalieri di Ravenna-Cervia e Lugo che avevano la stessa scadenza. Riporto solo a titolo di memoria che tale convenzione prevede che le Curie diocesane competenti per territorio , ricevano un compenso annuo che per tutti e tre i presidi in questione, ammonta a euro 136.000. Ciò al fine di garantire la presenza di un sacerdote negli ospedali a disposizione dei pazienti e/o famigliari che ne facessero richiesta. Inoltre tali somme comprendono anche la presenza di un’area adibita a cappella, uffici e arredi, spese di pulizia, fornitura di energia elettrica, gas e acqua. Tutto a carico dell’AUSL, cioè dei contribuenti.

 

Rinnovo Conv. AUSL Faenza

Volantino Assistenza Religiosa

Pubblicato in Informazioni | Lascia un commento

RICHIESTA PAGAMENTO ICI/IMU SCUOLE PARITARIE PRIVATE

Dopo la sentenza della Corte di Cassazione dell’8 luglio 2015 in merito al pagamento delle tasse ICI/IMU a carico delle scuole paritarie private, ci siamo attivati presso tutti Comuni della nostra Provincia, per chiederne l’applicazione. Oggi riceviamo la risposta dell’Unione dei Comuni del Faentino.

ICI IMU Faentino scuole paritarie private

Ad integrazione del documento su accennato, aggiungiamo quanto riportato tramite mail  del 24/7/2017 dagli stessi:

Buongiorno, ad integrazione di quanto comunicato con la nota di cui al Prot. n. 43464/2017 del 18.07.2017 si precisa che gli avvisi di accertamento notificati alle scuole paritarie private negli anni 2015 e 2016 erano relativi alle annualità ICI 2009, 2010 e 2011. Al momento sono in corso le attività di controllo sugli anni d’imposta dal 2012 in poi riguardanti l’IMU. A disposizione per ulteriori chiarimenti si porgono cordiali saluti. Cinzia Capri

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

BOLOGNA GAY PRIDE DELL’ 01/07/2017

 

Il Circolo UAAR di Ravenna, ha aderito e partecipato al Gay Pride che si è svolto a Bologna il 1° luglio u.s.  E’ stata una manifestazione piena di colori, gioia e molto partecipata. Il corteo è partito dal Cassero alle ore 15,00 e percorrendo Via Dell’Indipendenza, via U.Bassi ha raggiunto Porta Saragozza. Qui giunto la musica ha preso il sopravvento con balli eseguiti dagli appartenenti alle varie associazioni LGBTQ.

Desidero ringraziare tutte le amiche e tutti gli amici che hanno partecipato e quanti avrebbero voluto, ma non sono potuti venire.

Qui sotto alcune foto dell’evento:

 

Bologna 1 Pride 2017Bologna 7 Pride 2017Bologna 4 Pride 2017Bologna 11 Pride 2017Bologna 14 Pride 2017Bologna 18 Pride 2017Bologna 19 Pride 2017Gay Pride BolognaBologna 5 Pride 2017Bologna 6 Pride 2017Bologna 8 Pride 2017Bologna 9 Pride 2017Bologna 16 Pride 2017Bologna gay Pride 2017Gay Pride BolognaBologna 3 Pride 2017Bologna 17 Pride 2017Bologn 10 Pride 2017

Pubblicato in Iniziative pubbliche | Lascia un commento

GAY PRIDE A BOLOGNA

Il Circolo Uaar di Ravenna aderisce e partecipa all’Onda Pride che si terrà a Bologna il 01/07/2017 p.v. con ritrovo al Cassero LGBTQ    alle ore 15,00.

Porteremo i nostri striscioni, bandiere e accessori vari ,partendo  dalla stazione ferroviaria di Ravenna con il treno delle ore 13,31 e arrivo alla stazione di Bologna alle ore 14,54.

 

 

http://www.bolognapride.it/bp12/wp-content/uploads/2017/04/bolognapride_fb_profilepic.png

Pubblicato in Iniziative pubbliche | Lascia un commento

RICHIESTA PAGAMENTO ICI/IMU SCUOLE PARITARIE PRIVATE

L’8 /7/2015 la Corte di Cassazione emetteva una storica sentenza ( n.14225 e n. 14226)  con la quale stabiliva che le scuole paritarie private erano tenute a pagare l’ICI/IMU in ragione del fatto che svolgono attività commerciale. Dal momento che fanno pagare una retta scolastica, la Corte di Cassazione ha deciso in questo senso. Nella nostra Provincia, ci siamo subito attivati scrivendo a tutti i Sindaci e agli Assessori al Bilancio per invitarli ad ottemperare detta sentenza. Ad oggi solo alcuni di questi hanno risposto, in particolare:
Il Comune di Ravenna ha contestato per l’anno 2013 -23.632 euro; per l’anno 2014 :28.987 euro e per l’anno 2015: 29.924 euro- Sono in corso diversi ricorsi avversi tale contestazione per i quali l’Assessora al Bilancio, Valentina Morigi, riferisce che comunque vinceranno dette cause. (Mail de Comune del 23/05/2017)

“Spett.le UAAR Ravenna

 

Gentile Signor Claudio Pagani,

come da sua richiesta pervenuta via mail in data 18 maggio u.s. siamo ad inoltrarvi i dati richiesti circa il pagamento ICI/IMU  scuole paritarie private così suddiviso :

 

– per IMU 2013 contestati € 23.632
– per IMU 2014 contestati € 28.987
– per IMU 2015 contestati € 29.924

 

 

Si coglie l’occasione per porgere cordiali saluti

 

 La Segretaria dell’assessora Morigi

 Maria Suprani

————–

 Segreteria Assessorato al Bilancio, Partecipazione,

 Servizi Sociali, Casa, Politiche Giovanili, Immigrazione

 Via Massimo D’Azeglio, 2 – 48121 Ravenna

 Tel. 0544 482382 – 0544/482785  Fax 0544 546136

 Comune di Ravenna

 

Il Comune di Cervia riferisce quanto segue: “per l’anno 2013 e seguenti, non sono stati contestati pagamenti. Si evidenzia peraltro che , con riferimento alla fattispecie, trova applicazione la disciplina di cui al Regolamento approvato con decreto dl MEF (Ministero Economia e Finanze) del 19/11/2012 n.200.(mail del Comune del 30/5/2017).

“Buongiorno,

con riferimento all’oggetto, per quanto concerne le annualità d’imposta 2013 e seguenti, si rappresenta che non sono stati contestati pagamenti.

Si evidenzia peraltro che, con riferimento alle fattispecie, trova peraltro applicazione la specifica e novellata disciplina di cui al Regolamento approvato con il Decreto del MEF 19 novembre 2012, n. 200

 

Una buona giornata.

 

Alessandro Stella

 

I Comuni aderenti all’Unione della Bassa Romagna (Lugo,Alfonsine,Bagnacavallo,Cotignola,Fusignano,Bagnara, Conselice, Massalombarda, S.Agata sul Santerno) hanno precisato quanto segue: ai fini della riscossione dell’ICI hanno sempre incassato le relative tasse. In tre casi soltanto ci sono stati ricorsi in cui l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna si è costituita in Commissione Tributaria per la riscossione del tributo. Il contenzioso è tutt’ora in corso. Per quanto riguarda l’IMU. facendo riferimento a normative e giurisprudenza diverse rispetto all’ICI , si stanno attuando le verifiche per gli eventuali accertamenti tuttora in corso. (lettera del 5.6.2017)

Il Comune di Russi riferisce quanto segue: ha contestato e incassato l’ICi per gli anni 2010 (6.651 euro), per l’anno 2011 (6.587 euro) comprensivi di sanzioni, interessi e spese di notifica. Per l’IMU sono in corso le verifiche per l’anno 2012, ma si presume che saranno esentate, in quanto le scuole del territorio sono rispettose dei requisiti di cui al decreto del MEF del 26/6/2014. (Mail del Comune datata 16/6/2017).

“Buonasera, mi scuso per il ritardo ma finalmente ho avuto la risposta.

        Il Comune di Russi ha provveduto nel mese di novembre 2015 alla notifica di accertamento relativi alle annualità 2010 e 2011

       alle scuole paritarie ritenute non in regola con i pagamenti dell’imposta comunale sugli immobili (ICI) per un totale di 6651 euro

       per l’anno 2010 e di euro 6587 per l’anno 2011, comprensivi di sanzioni, interessi e spese di notifica, ad oggi regolarmente

       pagati.

       Per quanto riguarda l’IMU sono in corso le verifiche dell’annualità 2012; si presume tuttavia che le scuole del territorio siano

       esentate dal pagamento dell’IMU in quanto rispettose dei requisiti di cui al decreto MEF del 26/6/2014.

       Cordiali saluti

 

       Assessore Calisti Lino

 

Al momento nessuna risposta è arrivata dai Comuni della Bassa Faentina ( Faenza, Brisighella, Casola Valsenio, Riolo Terme, Castelbolognese) nonostante nostro sollecito. Assicurano comunque che daranno una risposta. (Accordi telefonici del 24/5/2017)

I decreti del MEF cui fanno riferimento alcune Amministrazioni, sono molto difficili da “decifrare e interpretare”. Riportano casistiche e richiami ad altre normative che non facilitano la comprensione per le persone non aduse al liguaggio burocratico/legislativo. Ogni Amministratore, interpreta la legge a seconda dell’attenzione e della sensibilità personale. In estrema analisi, ritengo che si siano addotte decisioni che poco hanno a che fare con la “laicità” delle Istituzioni, dal momento che la Corte di Cassazione non è un “soggetto” estraneo alla legislazione italiana, nè i suoi componenti siano a digiuno di Giurisprudenza.

Pubblicato in Informazioni | Lascia un commento