Assistenza religiosa negli ospedali della Provincia di Ravenna

Forse non tutti sanno che i conforti religiosi che vengono prestati ai pazienti e degenti nei nostri ospedali pubblici ha un costo, che grava sulle AUSL e quindi su tutti i cittadini.
Infatti esistono delle convenzioni stipulate fra le Diocesi e le AUSL, in base ad una Legge Regionale: la n.12 del 10/04/1989 dell’ Emilia Romagna.
Come UAAR (Unione Atei e Agnostici Razionalisti) di Ravenna, desideriamo rendere note le convenzioni che riguardano la nostra Provincia.
PRESIDIO OSPEDALIERO RAVENNA: ci sono 2 sacerdoti, nominati dalla Diocesi i quali devono garantire la loro assistenza ai richiedenti e qualora non fossero disponibili per qualsiasi motivo, la Diocesi può nominare dei sostituti previa comunicazione all’Ausl.
L’Ausl mette a loro disposizione uno spazio adibito a chiesa con tutto l’arredo necessario e suppellettili.
Fornisce inoltre un alloggio costituito da 6 locali con arredi,attrezzature e tutto quanto occorra per il loro servizio, all’interno della struttura ospedaliera. Tutta la manutenzione ordinaria e straordinaria, le pulizie, le spese per telefono,acqua,luce e gas sono a carico della AUSL
Tutto questo al costo annuo complessivo di 47.158,53 euro. Questa convenzione valida per 5 anni a partire dall’1/01/2012 fino al 31/12/2016, può essere rinnovata anno per anno fino ad un massimo di 3.

PRESIDIO OSPEDALIERO FAENZA
Ci sono 2 sacerdoti per garantire l’assistenza religiosa i quali dispongono di una cappella all’interno della struttura ospedaliera e di un ufficio con relativi arredi, attrezzature e accessori. Inoltre dispongono anche di un alloggio costituito da 2 locali con relativi arredi,attrezzature e accessori,sempre all’interno della struttura.
Tutto ciò al costo complessivo annuo di: 41.129,88 euro. Anche in questo caso le spese ordinarie e straordinarie di manutenzione e le utenze e le spese di pulizia sono a carico dell’AUSL

PRESIDIO OSPEDALIERO LUGO
Anche qui ci sono 2 sacerdoti ai quali viene messa a disposizione una cappella con attrezzature ,arredi e accessori necessari all’espletamento della loro funzione. Al sacerdote viene messo a disposizione un locale con relativi arredi e attrezzature che a turni alterni potranno utilizzare in maniera separata. Le spese di manutenzione ordinaria e straordinaria , le spese per pulizie e le utenze sono a carico della AUSL.
Costo complessivo annuo: 41.129,88 euro.
PRESIDIO OSPEDALIERO CERVIA:
N.1 sacerdoti cui viene garantito apposito spazio adibito a cappella con arredi e accessori. Inoltre viene assicurato un piccolo locale adibito a sacrestia e ufficio con relative attrezzature e arredi. Tutte le spese di manutenzione ordinaria e straordinaria, spese di pulizia e tutte le utenze, sono a carico dell’AUSL.
Costo annuo complessivo: 6.648,40 euro.
Riepilogando le convenzioni hanno durata quinquennale fino al 2016, rinnovabili di anno in anno per un massimo di 3 anni, con un costo complessivo globale di 680.333,51 euro corrispondente ad un importo annuo di circa 136.066,70.
Il ricavo dall’affitto sugli alloggi dei presidi ospedalieri di Ravenna e Faenza ammontano a 11.145,60 per l’intero quinquennio.

Circolo UAAR Ravenna

Dropbox – Convenzioni di AVR assist.religiosa

Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Assistenza religiosa negli ospedali della Provincia di Ravenna

  1. Alieno scrive:

    Ciao, come avete trovato il documento?
    Siete andati a vedere in “amministrazione trasparente” ed in quale sezione?

    oppure accesso agli atti? e quindi cosa bisogna chiedere esattamente?

    grazie se potrete rispondermi

  2. admin scrive:

    La ricerca non l’abbiamo fatta noi,ma i nostri amici della UAAR di Bologna!
    Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 + 18 =